Quando andare a Sorrento

La stagione turistica di Sorrento tradizionalmente va da Pasqua alle fine di ottobre.E' il periodo in cui tutto è aperto e sono attivi i collegamenti via mare con le isole e con la Costiera Amalfitana. A differenza però degli altri paesi della Costiera Amalfitana e di Capri, Sorrento rimane viva tutto l’anno. Trovare bar, ristoranti e negozi aperti non è mai un problema anche se a gennaio e febbraio molte attività turistiche chiudono.

Generalmente è possibile fare il bagno in mare dagli inizi di maggio a metà ottobre.

Primavera (da fine marzo a metà giugno)

Aprile e maggio sono i mesi in cui il clima è più piacevole e Sorrento è al massimo del suo splendore, col profumo di fior d’arancio che invade l’aria e le lunghe giornate di sole. Le temperature sono piacevoli e si può passeggiare durante il giorno senza problemi. Di contro questo è anche il periodo scelto da moltissimi gruppi e gite scolastiche che possono creare problemi di sovraffollamento.

Estate (da metà giugno a metà settembre)

In questo periodo il tempo è quasi sempre bello e soleggiato, ma di contro le temperature possono essere davvero torride e rendere poco piacevoli le escursioni giornaliere (soprattutto a Pompei e Ercolano). Durante questi mesi è meglio dedicare le ore centrali della giornata al relax e al divertimento in spiaggia e passeggiare il tardo pomeriggio e la sera. Negozi, bar e ristoranti sono aperti sempre fino a tardi. E’ il periodo in cui i prezzi gli hotel sono più alti.

Autunno (da metà settembre agli inizi di gennaio)

Solitamente il clima rimane mite e senza temperature troppo rigide fino alla fine di dicembre, anche se possono esserci lunghi periodi di pioggia e le ore di luce diminuiscono sensibilmente. Il mese di ottobre è ancora piena stagione turistica mentre da metà novembre si accendono le luci di Natale e comincia il calendario degli eventi natalizi, ogni anno sempre più ricco e vivace!

Inverno (dagli inizi di gennaio a metà marzo)

Dopo le feste di Natale è il periodo in cui i sorrentini che lavorano nel turismo generalmente vanno in vacanza e il comune si dedica ai lavori pubblici. Molte attività sono chiuse, ma ci sono sempre negozi, bar e ristoranti aperti. Il clima può essere freddo e umido ma già da febbraio le belle e piacevoli giornate di sole aumentano sempre più e si comincia a sentire nell’aria l’odore della primavera. In questa stagione è possibile trovare ottime e convenienti offerte.