Cosa vedere in un giorno a Sorrento

Sei in crociera e ti fermi solo per un giorno oppure abiti poco lontano e vuoi organizzare una gita fuori porta a Sorrento?

Ecco un po' di consigli su cosa c'è da vedere in un giorno a Sorrento

Sia che siate arrivati in auto, sia che siate arrivati col treno, il vostro punto di partenza probabilmente sarà Piazza Lauro, la piazza più moderna. Da potete proseguire lungo il Corso Italia fino ad arrivare a Piazza Tasso, la piazza principale di Sorrento. Fate una piccola deviazione salendo di qualche metro lungo il viale Enrico Caruso e affacciatevi dalla ringhiera per dare uno sguardo al sottostante Vallone dei Mulini.

Piazza Tasso è stata infatti costruita sopra una dei tanti "valloni", dei piccoli canyon, che dalle colline di Sorrento scendevano verso il mare. Sul fondo del vallone ci sono ancora i resti di un mulino con annessa falegnameria.

Piazza Tasso è il posto giusto dove fermarsi per un buon caffè o un aperitivo, scegliete il bar che più vi ispira e sedetevi a guardare il passeggio.

Da Piazza Tasso proseguite la vostra passeggiata lungo il Corso Italia, la via dello shopping e del passeggio. Lungo il Corso fermatevi a vistare la Cattedrale di Sorrento. Una volta arrivati alla fine del corso svoltate sulla destra e poi ancora a destra procedendo a ritroso lungo i vicoli del centro storico.

Il museo della Tarsia Lignea

Se durante la visita alla cattedrale vi hanno incuriosito i grandi pannelli in legno intagliato, allora fermati per una visita al Museo della Tarsia Lignea. Nelle sale troverai mobili intagliati del secolo scorso e un'ala moderna dove sono invece esposti oggetti dal design contemporaneo.

Passeggiate lungo Via San Cesareo, il decumano più antico della città fino ad incontrare il Sedil Dominova, antico punto di ritrovo dei nobili della città e oggi sede della Società di Mutuo Soccorso. Una volta arrivati qui scendente lungo Via Reginaldo Giuliani. Vi ritrovate all'ingresso della villa comunale con la chiesa di San Francesco sulla vostra destra.

Assolutamente da visitare è il chiostro del 1300 spesso vengono organizzate mostre fotografiche a tema.

Usciti dal chiostro obbligatoria è la passeggiata nella Villa Comunale con l'immancabile selfie col panorama della costiera Sorrentina e del Vesuvio sullo sfondo. Dalla villa si può scendere a piedi nella zona del porto con gli stabilimenti di Marina o prendere l'ascensore.

Noi però ti consigliamo di proseguire la passeggiata arrivando fino a Piazza Vittoria, altro punto panoramico e seguire la strada che porta verso il borgo marinaio di Marina Grande.

Se vuoi una guida che ti racconti la storia e la cultura di Sorrento puoi prenotare un Walking Tour di due ore.

Marina Grande è il posto perfetto dove fermarsi a pranzo. Ci sono tantissimi ristoranti in riva al mare, tutti ovviamente specializzati in cucina locale a base di pesce.

I nostri ristoranti preferiti a Marina Grande sono

  • Da Emilia: cucina tradizionale e servizio familiare
  • Bagni Sant'Anna: cucina di mare con un tocco creativo
  • Bagni Delfino: ricette classiche e vista incantevole

Dopo pranzo, se non ve la sentite di affrontare la risalta a piedi (anche se sono solo poche centinaia di metri) potete prendere un autobus che risale verso il centro.

Il pomeriggio potete:

  • Dedicarvi allo shopping tra i vicoli del centro storico
  • Visitare il Museo Correale di Terranova
  • Stendervi al sole su una delle spiagge di Sorrento

Prima di andarvi via concedetevi un aperitivo in Piazza Tasso, date un'ultimo sguardo a Sorrento e tornate a casa senza rimpianti, perché tanto si sa, prima o poi sempre si "Torna a Surrient".