Una giornata a Procida

Procida è la più piccola e meno turistica delle isole del Golfo di Napoli ed è quella che si gira più facilmente a piedi, per questo è particolarmente adatta alle escursioni di un giorno.

Durante tutto l'anno partono traghetti e aliscafi da Napoli, durante l'estate (da giugno a settembre) vengono istituiti dei collegamenti diretti con Sorrento.

La passeggiata parte inevitabilmente da Marina Grande, il caratteristico porto dell’isola. Da qui seguendo il dedalo di violetti si sale fino all’Abbazia di San Michele Arcangelo costruita nel XI secolo. Al suo interno si può visitare anche il piccolo museo di ex voto. Dalla panoramica Piazza dei Martiri potete salire verso il borgo medievale di Terra Murata, fatto di case ed edifici fortificati a picco sul mare.

Dopo la visita di Palazzo d’Avalos, antica cittadella fortificata, potete scendere verso Marina della Corricela, un borgo da pescatori da cartolina, col suo grappolo di casette dai colori pastello.
il lungomare è affollato di ottimi ristoranti, noi vi consigliamo Caracalè.

Questo angolo dell’isola fu anche scelto da Massimo Troisi come location del film “Il Postino”.

Se avete voglia di fare un tuffo dirigetevi invece verso la Marina di Chiaiolella dove troverete anche barche a noleggio e taxi del mare, magari proprio per farvi portare sulla spiaggia del Postino e poi a far un giro intorno alla riserva naturale di Vivara.

Se volete passare un paio di giorni sull'isola per dedicarvi al relax e assaporare la cultura locale, qui potete prenotare l'hotel a Procida